DISTURBI DELLA MANO

(Dott. Roberto Ajmar, Dirigente Medico Clinica San Gaudenzio, Novara)

La mano è situata all’estremità distale del braccio con il quale si articola attraverso il polso. E’ costituta da un insieme di strutture nervose, vascolari, tendinee, fasciali, muscolari intrinseche ed estrinseche armonicamente integrate fra loro e sorrette da un’impalcatura rigida.La mano è infatti espansione spazio temporale del nostro pensiero interviene nel linguaggio con azione espressiva sorreggendo la parola; è un organo di senso che costituisce la porta d’ingresso di tutte le informazioni periferiche che provengono dall’ambiente che ci circonda consentendone una loro rielaborazione a livello corticale, con la sua funzione prensile, garantita dalla capacità di poter opporre il pollice alle altre dita, oltre che a permetterci di sviluppare attività creative, lavorative ci consente di sviluppare la conoscenza fisica degli oggetti con cui si viene a contatto.
Le possibili patologie che interessano la mano sono:

Sindrome del Tunnel Carpale
Dito a scatto
Sindrome di De Quervain.

Un colloquio anamnestico con visita specialista saprà indirizzarti sul miglior trattamento per risolvere il disturbo.

La mano è un vero e proprio organo con funzioni di grande ed alta specificità che la rendono parte integrata nella vita relazionale di ciascun individuo.
Per informazioni, chiama il nr verde 800 612 992

Visita la pagina di specialità.