CHIRURGIA DELL’ANCA con tecnica Super-PATH

Chirurgia dell'anca

I NOSTRI SPECIALISTI:
Dott. Stefano ROSSI >>

Artroprotesi all’anca

L’artroprotesi all’anca è l’intervento indicato nei casi di artrosi dell’anca; consiste nella sostituzione dell’articolazione con componenti meccaniche che riproducono anatomia e movimento dell’anca naturale eliminando completamente il dolore. Le cause più comuni della formazione dell’artrosi all’anca sono l’obesità o la displasia congenita, ma anche esiti di traumi o patologie metaboliche e infiammatorie croniche.
Ovviamente anche la familiarità, l’attività lavorativa o sportiva praticata hanno una rilevanza importante.

L’artrosi all’anca colpisce indistintamente sia uomini che donne anche se, in giovane età, il sesso più colpito risulta quello maschile. Il sintomo più comune è un dolore localizzato nella zona dell’inguine che si irradia poi verso il ginocchio. Questo dolore si accentua salendo le scale e chi ne soffre si trova in difficoltà addirittura allacciandosi le scarpe o infilandosi le calze. Una radiografia del bacino è sufficiente per verificare la presenza o meno dell’artrosi all’anca.

Nelle fasi iniziali programmi fisioterapici mirati, terapia antinfiammatoria e  infiltrazioni intrarticolari possono aiutare ma nei casi di artrosi conclamata l’intervento che può portare un reale giovamento è senz’altro quello della protesi dell’anca.

La tecnica Super-PATH

Il dott. Stefano Rossi è stato uno dei primi in Italia ad utilizzare la tecnica chirurgica denominata Super-PATH per l’impianto della protesi all’anca. Questa tecnica è arrivata in Italia nel 2016 ed è una tecnica davvero mininvasiva che, oltre a garantire una cicatrice di soli 8 cm (davvero molto piccola), permette di mantenere intatti tutti i tessuti intorno all’articolazione, come la capsula, i legamenti, i tendini e i muscoli.

Grazie al rispetto di tutti i tessuti circostanti si possono garantire al paziente diversi vantaggi, tra cui:

  • minor perdita di sangue intraoperatoria
  • minor dolore postoperatorio
  • rischio quasi del tutto azzerato di complicanze postoperatorie (come ad esempio le lussazioni)
  • recupero più rapido

La riabilitazione di un’operazione svolta grazie a questa tecnica è davvero rapida, tant’è vero che il paziente si può alzare in piedi e camminare lo stesso giorno dell’intervento, salire le scale già dal terzo giorno e possono raggiungere un’elevato grado di autonomia in tempi decisamente brevi. I pazienti più giovani tra l’altro possono giovare di un ritorno all’attività lavorativa e sportiva molto precoce.

Patologie del ginocchio, della spalla e Medicina Rigenerativa

Il dott. Stefano Rossi si occupa anche delle patologie relative a ginocchio e spalla (sia per lesioni degenerative che articolari) e di Medicina Rigenerativa (disciplina medica che si basa sulle capacità delle cellule staminali pluripotenti non ancora differenziate di rigenerare i tessuti danneggiati).

TIPOLOGIA DI VISITA

Prenota
Prenota

METTITI IN CONTATTO CON NOI

Telefono

Contatta la nostra segreteria dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 o al sabato dalle 9.00 alle 12.00 chiamando lo 0321499120 o il Numero Verde 800612992.

SMS

Scrivi un messaggio SMS al numero 3394217114 indicando nome e cognome, tipo di prestazione richiesta e un recapito per essere richiamati dalla segreteria.

WhatsApp (solo messaggi di testo)

Scrivi un messaggio WhatsApp al numero 3394217114 indicando nome, cognome e tipo di prestazione richiesta; ti risponderemo nel minor tempo possibile.

Email

Scrivi una mail a prenota@cmsanfrancesco.it, nel testo della mail scrivi nome, cognome e la prestazione richiesta, sarai ricontattato il prima possibile.