I NOSTRI SPECIALISTI:
Dott. Giuliano ALLEGRA
Dott. Francesco LUCCHETTI

La neurochirurgia interviene diagnosticando e trattando poi a livello chirurgico i problemi che colpiscono il sistema nervoso centrale e del sistema nervoso periferico. I sintomi che in genere si presentano per richiedere una visita neurochirurgica sono:

– elevato dolore alla colonna vertebrale o ad un arto
– dolore e formicolii ad un arto
– paresi ad arti o a viso compreso blocco della parola
– episodio di sincope
– deficit improvviso alla vista

Le patologie invece che più spesso hanno a che fare con la neurochirurgia sono:

– aneurismi
– anomalie congenite (come ad esempio malformazioni vascolari)
– disturbi vascolari
– danni derivanti da traumi (come ad esempio lesioni dei nervi)
– infezioni del cervello o della colonna vertebrale
– emorragie cerebrali
– malattie del sistema nervoso come Parkinson, epilessia, idrocefalo
– nevralgia del trigemino
– ictus
– problemi ai nervi periferici (come ad esempio la sindrome del tunnel carpale)
– problemi alla colonna vertebrale (dalle malattie degenerative, alla fusione di vertebre, fino a danni derivanti da traumi, fratture e problemi ai dischi intervertebrali)
– tumori del sistema nervoso centrale, dei nervi periferici e del cranio

Le tecniche di oggi tendono al massimo rispetto del tessuto nervoso grazie a metodiche poco invasive che riducono l’impatto sul paziente, come la microchirurgia endoscopicamente assistita. Sono inoltre disponibili strumentazioni molto sofisticate per l’accesso cranico e per la manipolazione chirurgica, come l’aspiratore ad ultrasuoni laser, il neuronavigatore, il neuroendoscopio e nuovi materiali per l’impiantistica vertebrale e cerebrale.

TIPOLOGIA DI VISITA

Prima visita

Visita di controllo